Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_friburgo

Notarile

 

Notarile

Ufficio Polifunzionale II


E-Mail: notarile.friburgo@esteri.it



Con Decreto del Ministro degli Affari Esteri del 31.10.2011, registrato presso la Corte dei Conti in data 06.12.2011, è stato disposto che, a partire dal 1° gennaio 2012, i Capi degli Uffici consolari aventi sede in Austria, Belgio, Francia, Germania e Lettonia NON esercitano funzioni notarili, tenuto conto che i notariati presenti in tali Paesi hanno aderito all'Unione Internazionale del Notariato (U.I.N.L.) e hanno proceduto alla dichiarazione di cui all´art. 6 della Convenzione di Bruxelles del 25.05.1987 sull´esenzione dalla legalizzazione di atti negli Stati membri della CEE o stipulato in merito Convenzioni bilaterali con l´Italia.

I Capi degli Uffici consolari nei suddetti Paesi continuano in ogni caso a ricevere, a richiesta di cittadini italiani, testamenti pubblici, segreti ovvero internazionali.

Alla luce delle nuove disposizioni, a partire dal 1° gennaio 2012, per gli atti notarili ci si dovrà rivolgere ai notai in loco (www.deutsche-notarauskunft.de).

Si consiglia ad ogni buon fine di seguire la seguente prassi:

  1. farsi rilasciare da un notaio italiano la procura in forma di scrittura privata completa in ogni sua parte
  2. recarsi da un notaio tedesco con la procura in italiano (senza traduzione in tedesco), al fine di far autenticare la propria firma
  3. tradurre l’autentica della firma rivolgendosi ad un traduttore giurato con firma depositata presso questo Consolato. L’elenco dei Traduttori giurati e‘ consultabile nella sezione Banche Dati”.
  4. far legalizzare la firma del traduttore presso l’ufficio notarile di questo Consolato


Elenco degli studi notarili nella circoscrizione consolare

 



Autentica di fotografia
L'interessato deve recarsi al Consolato munito di documento di riconoscimento e di due fotografie uguali, formato tessera.

Autentica di fotocopia di qualsiasi documento
Assieme alla fotocopia è necessario esibire l'originale fotocopiato. La nuova normativa prevede che l'interessato possa autenticare da solo la copia del documento apponendo su tale copia la dichiarazione che si tratta di copia conforme all'originale in suo possesso. Anche in questo caso la dichiarazione va firmata e corredata della copia di un documento di riconoscimento.

Traduzioni

Le traduzioni possono essere eseguite da un traduttore giurato; L’elenco dei Traduttori giurati e‘ consultabile
nella sezione Banche Dati”.

.
In questo caso, la traduzione può essere presentata o inviata al Consolato che provvede alla legalizzazione della firma del traduttore;
Se il tutto viene inviato per posta, bisogna corrispondere per vaglia postale la somma corrispondente ai diritti consolari sull'atto.

 

 

 


26